NASCE WIFI4EU
WiFi4EU è stato approvato lunedì scorso dalla Commissione Europea ma la proposta è piuttosto datata e risale allo scorso 14 settembre 2016. Ora l’intesa è stata finalmente raggiunta dagli Stati membri con l’approvazione definitiva del piano che porterà finanziamenti a tutti i Comuni europei che vogliono dispensare internet gratis ai propri cittadini, con punti di accesso disseminati ovunque.
"Comunicare l’Europa sul territorio” è titolo del servizio di RegionEuropa
Domenica, Rai3 ore 11.30
Lo spunto lo ha dato la pubblicazione dei “60 progetti per i 60 anni dei Trattati di Roma” che raccoglie le iniziative più rilevanti concluse in ogni regione con i Fondi della vecchia programmazione, da Pompei a Venaria Reale fino a realizzazioni immateriali come la banda larga ultraveloce
Formazione
di MATTEO LAZZARINI, Segretario generale della Camera di Commercio Belgo-Italiana
Per gli stage cominciati lo scorso marzo, la Commissione europea ha ricevuto 12.676 candidature delle quali 8.051 da parte di cittadini europei e 4.625 da parte di cittadini non-UE. Gli stage a disposizione erano 616. Primi per numero di candidature gli italiani: 1.987 (per 65 posti disponibili).
Venezia Città del mondo, come vede il mondo?
Parla il primo cittadino
di LUIGI BRUGNARO, Sindaco di Venezia
Sono sempre stato un europeista convinto ma oggi ritengo che l’Europa sia come un grande sogno che si è realizzato a metà. Credo sia giunto il momento di fare qualche doverosa autocritica. Questo non significa cedere al populismo ma sperare che ancora si possa costruire un’Europa nuova, che riparta dalle singole città e dai territori di area vasta. In quest'ottica le città metropolitane hanno e avranno un ruolo sempre più strategic
Divorzio, assegno di mantenimento: ecco gli aspetti veramente innovativi
Sentenza Cassazione
Avvocato DANIELA MISSAGLIA, Milano
Partiamo dalla precisazione che la sentenza della Suprema Corte interviene in un caso di divorzio che, come noto, è procedimento diverso e successivo da quello di separazione, passaggio obbligato per poter chiedere la cessazione degli effetti civili del matrimonio o il suo scioglimento...
Il Libro
di GIUSEPPE SARCINA
“In quella fascia di Paesi si è spostato il Muro. Non per proteggere il comunismo dal seducente luccichio dell’Occidente, ma per marcare quel territorio di competenza che il presidente russo Putin considera ‘vitale’. In molti di questi Stati, che Bergamaschi ha visitato decine di volte, vivono popoli inquieti che coltivano aspirazioni represse, in un clima di pericolo latente. Per loro e per la stabilità del mondo”.